Eventi

Tutta l’anima del ciclismo

Dall’appuntamento locale alle manifestazioni a impatto mediatico mondiale, dalla gara dei Giovanissimi ai Campionati Regionali, dai Campionati Italiani alle grandi gare internazionali, dalle Classiche al Giro d’Italia, per noi sono tutti grandi, grandissimi, eventi. Perché grandi, grandissimi, sono tutti gli atleti che mettono l’anima per pedalare più forte, a qualsiasi livello, sulla nostra pista o sulle nostre strade. E perché anche noi ci mettiamo l’anima, per organizzare eventi sempre più coinvolgenti e importanti, che garantiscono valore allo sport e al Piemonte. La nostra vocazione è formare i giovani atleti, ma sono anche questi grandi eventi che ci hanno consentito di conquistarci un posto di prestigio nel ciclismo nazionale e internazionale. E quando vediamo qualche nostro giovanissimo atleta di un tempo diventare professionista e vincere un’Olimpiade o un Campionato del Mondo, beh… in quel momento realizziamo che l’anima del ciclismo è proprio questa: metterci l’anima, sempre.

Campionati Italiani Pista 2022

20, 21, 22 settembre 2022

Martedì 20, mercoledì 21 e giovedì 22 settembre: non prendete impegni per questi tre giorni, perché l’occasione è di quelle che non capitano tutti gli anni.
La settimana prossima, dal 20 al 22 appunto, il Velodromo Francone di San Francesco al Campo ospiterà i Campionati Italiani di Ciclismo su pista. Saranno presenti i migliori atleti offerti dal panorama ciclistico italiano, con il grupppo della Nazionale Azzurra.
La partecipazione dei singoli atleti è tuttora in fase di definizione e aggiornamento, perché tutto dipende dal percorso stagionale e da eventuali impegni nazionali e internazionali di ciascun ciclista, ma l’elenco si va di giorno in giorno completando con i nomi più quotati del panorama azzurro, con le campionesse e i campioni d’Europa e del mondo che ci stanno facendo sognare.

I campioni attesi

Qualche nome? Beh, possiamo partire da Elia Viviani, oro nell’Eliminazone agli Europei disputatisi ad agosto a Monaco di Baviera. Insieme a lui, Rachele Barbieri, fresca di due splendidi ori nell’Omnium e nella Madison, oltre all’argento nell’Inseguimento a squadre e al bronzo nella prova in linea su strada, nella stessa manifestazione continentale. Torna al “Francone”, dove tra l’altro nel 2017 vinse anche la “Sei Giorni di Torino” in coppia proprio con Elia Viviani, Francesco Lamon, campione olimpico a Tokyo 2020 nell’Inseguimento a squadre insieme a Filippo Ganna, Simone Consonni e Jonathan Milan. Un quartetto mitico, che avrebbe poi ripetuto l’impresa ai Campionati Mondiali di Roubaix 2021. Confermata anche la partecipazione di Chiara Consonni, pluricampionessa – Inseguimento a squadre, Madison, Eliminazione – agli Europei Under 23 di Apeldoorn 2021, oltre che argento ai mondiali di Roubaix in un quartetto stellare completato da Martina Fidanza, Martina Alzini ed Elisa Balsamo. E a proposito di quartetto stellare, è arrivata anche la conferma della partecipazione di Martina Fidanza. Non mancheranno Michele Scartezzini, campione d’Europa nell’Inseguimento a squadre a Glasgow 2018 e vicecampione del mondo nella Madison a Roubaix 2021, e Davide Boscaro, due volte campione d’Europa Under 23 (Inseguimento a squadre ed Eliminazione) ad Anadia 2022. E poi ci saranno, fra gli atleti cresciuti al Francone, i torinesi Mattia Viel – vincitore dell’ultima edizione della “SeiGiorni di Torino”, nel 2018, oggi nelle file della D’Amico UM Tools – e Fabio Felline, il classe ’90 che è stato, in ordine di tempo, uno dei primissimi prodotti del fiorente vivaio del Velodromo sanfranceschese, oggi protagonista nell’Astana Qazaqstan Team.

Il programma dei tre giorni

Il programma delle gare si svilupperà nei tre giorni (20, 21 e 22 settembre) secondo questi orari: martedì 20, ore 16-21.30; mercoledì 21, ore 14-21.30; giovedì 22, ore 12-21.30. Orari che naturalmente potranno subire delle piccole variazioni, in funzione delle condizioni meteorologiche e dello svolgimento delle gare. Chi segue il ciclismo su pista sa bene che anche i contrattempi (qualche goccia di pioggia che impone una breve sospensione o un cambiamento di programma in corsa) costituiscono una parte del fascino immenso di questo sport, dove ogni respiro è un istante e una manifestazione è come un grande corpo che vive e si muove, a volte disordinatamente, nelle geometrie perfette delineate dal Velodromo.

Ingresso gratuito per tutti

Il pubblico potrà presentarsi liberamente al Velodromo Francone negli orari sopra indicati e accedere alle tribune senza pagare alcun biglietto: è la politica del Francone, che garantisce da sempre la massima accessibilità alle manifestazioni perché lo sport è una passione che tutti hanno il diritto di vivere serenamente. Dunque, accesso gratuito alle tribune!

Le gare dei più giovani

Com’è consuetudine, la vocazione alla valorizzazione dei giovani non passa in secondo piano nemmeno durante i grandi eventi. E così, anche nel corso di questi Campionati, ci sarà spazio per le gare dei campioni di domani. Nella giornata di martedì 20, dunque, in mezzo alle gare di Elia Viviani e compagni, spazio ai Giovanissimi (G4-G5-G6). Mercoledì 21 toccherà invece agli Esordienti e giovedì 22 agli Allievi.

Erratico gravel - Banca Reale

1-2 ottobre 2022

Un’entusiasmante avventura alla scoperta del Canavese, dedicata a tutti gli appassionati di off road. Tre percorsi a scelta – rispettivamente di 216, 132 e 82 km – con partenza e arrivo al Velodromo Francone, per conoscere una terra ricca di natura, storia e cultura. Per i più esperti e allenati e per chi oltre che pedalare nella natura non rinuncia alla competitività, lungo ciascuno dei tre percorsi sono previsti dei tratti cronometrati che renderanno possibile stilare l’ordine d’arrivo. La “pedalata” si svolgerà nella giornata di domenica 2 ottobre (ma chi sceglie il percorso più lungo avrà anche la possibilità, se lo desidera, di partire il sabato e pernottare sulla Serra di Ivrea). Attenzione però: Erratico Gravel 2022 sarà una due giorni per tutti, sia per chi pedala che per chi guarda. L’evento infatti incomincerà sabato 1° ottobre con la grande Notte Gravel, in concomitanza con la festa patronale di San Francesco al Campo, tra musica, spettacoli, presentazioni di libri e tanto altro. E chi dopo la festa di sabato sera lo desidera, potrà campeggiare nell’apposita Area Erratico del Velodromo (con servizi igienici, docce e colazione al risveglio) per saltare subito in sella la domenica mattina e partire alla scoperta del Canavese. Informazioni e iscrizioni sul sito di Erratico Gravel.

Turin International Ciclocross

28 dicembre 2022

L’ultimo appuntamento della stagione (e dell’anno!) sarà un’altra grande novità: la prima importante manifestazione di ciclocross organizzata dal Velodromo Francone. E sarà una “prima” di tutto rispetto, dal momento che avrà carattere internazionale. La Turin International Ciclocross si svilupperà lungo un anello di poco meno di tre chilometri nell’area del Velodromo Francone. Un evento di cui daremo ampio approfondimento nei prossimi mesi e sul quale il Velodromo Francone punta moltissimo, mirando a far diventare la Turin International Ciclocross una classica del ciclismo nazionale e continentale. Un nuovo importante tassello nell’ambito di quella multidisciplinarità che nel corso degli anni ha fatto dell’impianto di San Francesco al Campo un punto di riferimento del ciclismo.

News

È Martina Fidanza la regina d’italia

Terminati i Campionati nazionali di ciclismo su pista

Viviani bis: è suo il tricolore nell’Omnium

Campionati Italiani Pista: seconda giornata

ALZINI E FIDANZA, FANTASTICHE DOPPIETTE

Nella prima giornata dei Campionati Italiani Pista

Tutto pronto per gli Assoluti su Pista 2022

Dal 20 al 22 settembre con la Nazionale Italiana