Storia

Il mondo racchiuso in 400 metri

“Se hai il coraggio di sognare devi fare sul serio, agguantare l’attimo, metterti in scia e fissare la ruota che ti sta davanti, senza regalare neanche un centimetro, qualunque inclinazione prenda da lì in avanti la strada. Altrimenti il sogno perde vigore, assume contorni sempre più indefiniti, scade a semplice desiderio e si spegne. E alla prima salita scoppi e perdi la scia. Gli uomini che realizzarono il velodromo e lo fecero crescere lo sapevano bene. Che fossero imprenditori, professionisti dell’edilizia, giovani capaci di sperimentare e di assumere le leve della politica sportiva ad alti livelli, ex corridori o semplici appassionati: tutti ci misero l’anima. E il velodromo divenne realtà”. 

(da “Sfiorando le nuvole – Vent’anni del Velodromo Francone: storia di un sogno”)

Le origini della passione

La nostra passione viene da lontano. Nasce in modo semplice, come tutte le passioni, ma poi avvolge, coinvolge e si struttura in un’esperienza solida, che anno dopo anno aggiunge un tassello fondamentale per la propria crescita, come tutte le realtà professionali. La nostra storia nasce intorno al 1960, quando un gruppo di appassionati mette in piedi una squadra amatoriale e incomincia ad organizzare le prime corse su strada. Gare semplici, nel paese o poco lontano, ma già con una voglia matta di spingere sui pedali. Il gruppo si costituisce ufficialmente in Società Ciclistica Commendator Pietro Francone nel 1980, sotto la guida di Carlo Martinetto. Fin dall’inizio, è molto più che una squadra ciclistica, ma un gruppo impegnato soprattutto a organizzare gare ed eventi sportivi. Con la semplicità della passione e l’inesperienza di chi deve farsi le ossa, ma lo spirito dal quale sarebbe nato il Velodromo Francone è già facilmente riconoscibile. Si guarda oltre, sempre oltre, senza mai fare il passo più lungo della gamba, ma con l’intento preciso di non fermarsi mai.

Nasce il velodromo

La svolta arriva nella metà degli anni Novanta, quando dalla passione dello storico presidente Carlo Martinetto e dalla generosità del Commendator Pietro Francone, che finanzia interamente l’opera, nasce il Velodromo. Costruito a tempo di record nell’estate del 1996, viene inaugurato il 15 settembre di quell’anno. E il 16 settembre ospita il suo primo evento ufficiale: la tappa conclusiva del Giro d’Italia delle Piste, con i più grandi pistard italiani del momento.

È l’inizio della nostra grande avventura. E soprattutto è l’inizio di una storia fantastica. Vent’anni più tardi, tra il 2015 e il 2016, il centro sportivo che ospita il velodromo viene ampiamente ristrutturate e potenziato, con il contributo determinante della Regione Piemonte. Tra gli interventi realizzati, il rifacimento del manto della pista secondo innovative tecniche di pavimentazione. E così nel 2017 il Velodromo Francone vive una seconda inaugurazione, con una cerimonia ufficiale alla quale partecipano tutte le istituzioni, dalla Regione Piemonte ai sindaci dei Comuni del territorio. E la storia ricomincia. Una storia  fatta di emozioni e soddisfazioni, grandi eventi ed esperienze sempre nuove, piccole e grandi delusioni (inevitabili quando si lavora con passione e ci si mette in gioco) e una voglia costante di ripartire, di rialzarsi sui pedali e spingere di nuovi e diversi obiettivi. Sempre più stimolanti e prestigiosi, per onorare la memoria dei grandi uomini che ci hanno preceduti – e che oggi purtroppo non sono più fra noi – e per offrire ai giovani atleti di tutto il Piemonte tutti gli strumenti necessari per coltivare il loro sogno. Perché di sogni, noi, ce ne intendiamo.

I più grandi eventi che ci hanno resi celebri

1996

Giro d’Italia delle Pista

1997

Campionati Italiani su Pista

Campionati Regionali su Pista

1998

Tre Giorni Internazionale

Campionati Regionali su Pista

Campionato Italiano Amatori UDACE

1999

Tre Giorni Internazionale del Canavese

Campionati Regionali su Pista

Campionato Italiano Amatori FCI

2000

Coppa del Mondo su Pista

Campionati Regionali su Pista

2001

Sei Giorni Internazionale del Canavese

Campionati Regionali su Pista

2002

Sei Giorni Internazionale di Torino

Campionati Regionali su Pista

2003

Sei Giorni Internazionale di Torino

Campionati Regionali su Pista

2004

Sei Giorni Internazionale di Torino

Campionati Regionali su Pista

Torneo Intercentri

2005

Tappa del Giro d’Italia Donne su Strada

Sei Giorni Internazionale di Torino

Campionati Regionali su Pista

2006

Parata di Stelle

Campionati Regionali su Pista

Torneo Intercentri

2007

Sei Giorni Internazionale di Torino

Giro d’Italia delle Piste

Campionati Regionali su Pista

2008

Sei Giorni Internazionale di Torino

Campionati Italiani Giovanili su Pista

Campionati Regionali su Pista

2009

Parata di Stelle

Campionati Regionali su Pista

2010

Parata di Stelle

Campionati Regionali su Pista

2011

2 Tappe del Giro d’Italia Donne su Strada

Campionati Regionali su Pista

2012

Parata di Stelle

Campionati Regionali su Pista

2013

Tappa del Giro d’Italia Uomini su Strada

World Masters Games

Campionati Regionali su Pista

2014

2 Tappe del Giro d’Italia Uomini su Strada

Campionati Regionali su Pista

2015

Gran Piemonte

Campionati Regionali su Pista

2016

Gran Piemonte

2017

Sei Giorni Internazionale di Torino

Turin International Track

Campionati Italiani Paralimpici su Pista

Campionati Regionali su Pista

News

WORLD ON BIKE FREE TIME TRA BILANCI E PROGETTI

Dopo il successo di Bici a Scuola, pronte nuove attività formative presso gli istituti del territorio

IN PISTA CON L’ASSESSORE ALLO SPORT DELLA REGIONE PIEMONTE

Sfida all'ultimo respiro con il presidente del Velodromo Francone Giacomino Martinetto

Vacanze finite, riapre il Centro Pista

Dal 3 settembre per le categorie Giovanissimi, Esordienti e Allievi

Tutti i risultati dei Campionati Italiani Giovanili

Per la storia, gli archivi, i tecnici e... per chi non si perde un numero

Terminati i Campionati Italiani Giovanili

Lombardia “cannibale” porta a casa 16 medaglie